Decreto sicurezza, tensione a Prato tra Polizia e manifestanti

Diverse centinaia di persone hanno manifestato a Prato in solidarietà con 21 operai della Tintoria Superlativa multati a dicembre con sanzioni da circa 4.000 euro ciascuno perché avevano protestato per le condizioni di lavoro. Furono accusati di 'blocco' stradale'. L'iniziativa è stata promossa dalla sigla SìCobas per chiedere alla prefettura di Prato l'annullamento delle multe e si è svolta in una fase iniziale tra piazza della Stazione centrale e piazza San Marco con un corteo aperto dallo striscione con le scritte 'Liberi dai decreti Salvini', 'Cancelliamo le multe'. Il corteo avrebbe dovuto fermarsi nei pressi di piazza San Marco ma i manifestanti hanno proseguito verso il centro evitando lo sbarramento delle forze dell'ordine. Una volta arrivati in piazza del Comune sono partite alcune cariche per allontanare il corteo dalla piazza.

di Giulio Schoen

Gli altri video di Politica