Autonomie, Salvini: "Non ci saranno cittadini di serie A e serie B"

"Non ci saranno cittadini di serie A e di serie B", afferma il ministro dell'Interno Matteo Salvini lasciando Palazzo Chigi al termine del Cdm sulle bozze di intesa tra Stato e Regioni che chiedono l'autonomia. "Chi dice queste cose non ha letto le bozze", risponde a chi gli chiede se avesse letto un report dei 5 Stelle, diffuso dall'agenzia di stampa Dire, in base al quale questa trattativa verrebbe definita una "secessione dei ricchi".
 
"Non ci sarà alcuna penalizzazione economica a carica di alcuna Regione", ribadisce la ministra per gli Affari regionali Erika Stefani, "si tratta solo di un sistema di efficientamento delle risorse". E sui dubbi sollevati dalle Regioni del sud, la ministra scherza: "Riusciremo a convincere anche il presidente De Luca".
 
di Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Politica