Rave party, le immagini del raduno illegale al confine tra il Lazio e la Toscana

Decine e decine di camper, furgoni, auto, roulotte, tende. Una cittadella che ospita migliaia di ragazzi giunti da tutta Europa vicino al lago di Mezzano, nel comune di Valentano, a ridosso del confine con la Toscana, con i comuni di Pitigliano e Sorano. Migliaia di giovani continuano a ballare mentre l'assessore alla Salute del Lazio parla di "situazione fuori controllo". Non solo dal punto di vista sanitario, dato che non c'è alcuna attenzione per evitare il contagio. Ma anche dell'ordine pubblico, visto l'abuso di droghe e il rischio di ulteriori incidenti. Le forze dell'ordine spiegano che non intervengono perchè la situazione potrebbe degenerare, convinte che la soluzione condivisa serva a  preservare la sicurezza e l'ordine pubblico, ma i politici locali sono in fibrillazione. Nei cinque giorni del raduno illegale c'è stata la morte di un ragazzo su cui indaga la procura di Viterbo, mentre si susseguono le voci di una seconda vittima. Ma la musica non si ferma (Video Enzo Russo) - L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale