Livorno, presentazione del medaglione della Virtù Cardinale della Fortezza dopo il restauro

Siamo giunti al momento conclusivo, alla scoperta dell'opera di Giovanni Baratta dedicata alla Virtù Cardinale della Fortezza. Un restauro che ha richiesto giorni e giorni di lavoro paziente, attento all'uso dei materiali, svolto con cura professionale, ingegno personale per esaltare l'opera senza modificare l'azione dell'artista. Siamo nella chiesa di San Ferdinando dei Padri Trinitari nel quartiere della Venezia Nuova. La scoperta del medaglione del Baratta ha richiamato appassionati d'arte, il sindaco Luca Salvetti, l'assessore alla cultura Simone Lenzi, autorità religiose, monsignor Simone Giusti vescovo di Livorno, rappresentanti del quartiere e mecenati che hanno reso possibili i lavori. Prima della scoperta del bassorilievo, in chiesa abbiamo incontrato il Parroco padre Emil Tadeusz Kolaczyk, il suo vice fra Theodorus Ike Leton entrambi dell'Ordine della Santissima Trinità e degli Schiavi e la restauratrice dell'opera Valeria Pulvirenti, direttore tecnico della Pulvirenti Restauri di Pisa; allo staff si deve il restauro di altre opere del Baratta presenti nella chiesa, i medaglioni di altre due Virtù Cardinali, Temperanza e Giustizia e la statua di Luigi IX, re di Francia, patrono dell'ordine dei Trinitari. Dopo la scoperta della scultura della Fortezza, Francesca Sorrentino e Fabrizio Ottone dell'Associazione Guide Labroniche hanno illustrato aspetti storici della chiesa mentre Francesca Sorrentino ha approfondito la simbologia del bassorilievo. (Video di Luciano De Nigris)

Gli altri video di Cronaca locale