L'emozione di Cantare

La Corale Zumellese diretta dal maestro Manolo Da Rold, ha contrassegnato l'apertura della 18ª edizione della Rassegna di Polifonia Città di Livorno 2021. Siamo nel Duomo di Livorno, Cattedrale di San Francesco, accolti da Don Donato Mollica, il pubblico delle grandi occasioni competente e attento, secondo le parole dello stesso maestro Da Rold, che si è mostrato compiacito per l'accoglienza che la città ha riservato al suo coro. Una corale mista, uomini e donne, che esce dalla tradizione di soli cori maschili, come sono dalle sue parti, nelle valli della provincia di Belluno. Nel coro, professionisti, operai, casalinghe e tanti giovani, ragazzi e ragazze in maggioranza studenti, alcuni provenienti da scuole musicali. Nel programma della corale Zumellese abbiamo ascoltato musiche del periodo romantico e contemporanee, da Felix Mendelssohn, Anton Bruckner e Sergei Rachmaninoff fino a Don Macdonald, John A. Pamintuan, Giorgio Susana, J. Millan, G. Svilainis e ben tre composizioni dello stesso Manolo Da Rold che, oltre ad essere Direttore di coro, si distingue per l'attività di compositore e organista. (Video di Luciano De Nigris)

Gli altri video di Cronaca locale