L'arsenale toscano del neonazista che tentava di vendere un missile aria-aria

L'uomo del missile aveva un arsenale anche nella sua seconda casa, ad Antona in provincia di Massa - Carrara. Insieme a una foto del Duce debitamente incorniciata, ai 34 dvd su "Hitler e il terzo Reich", alle 13 videocassette sul "crollo del mito" dell'Urss e sul "Trionfo della Volont". La succursale di Fabio Del Bergiolo, il sessantenne arrestato nei giorni scorsi dalla Digos di Torino per avere tentato di vendere un Matra, micidiale razzo aria-aria di fabbricazione francese, era in una villetta immersa fra i boschi. La polizia vi ha messo le mani nel corso di un'ondata di perquisizioni che ha interessato anche abitazioni e depositi di materiale militare a Peschiera Borromeo (Milano), Sesto Calende (Varese) e Castelletto Ticino (Novara) - L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale