Il Tirreno apre a Firenze e si presenta alla città: le voci del dibattito sull'informazione

Il Tirreno apre a Firenze e si presenta alla città con un'iniziativa a cui hanno partecipato anche il sindaco della città Dario Nardella e il presidente della Regione Eugenio Giani. "È un momento per noi molto importante: è l’arrivo di un percorso iniziato 15 mesi fa", ha detto il presidente del Gruppo Sae Alberto Leonardis, editore del nostro giornale. A Firenze, ha detto il nostro direttore Luciano Tancredi, "mancava un giornale di area progressista che affrontasse i temi dei diritti, della città", e dunque "ci presentiamo con umiltà e fair play nella piazza, non pensando di venire qua a conquistare enormi fette di mercato ma che ci sia uno spazio per il nostro giornale e per l'area culturale di informazione che rappresentiamo". Per Nardella "una voce in più significa un grande apporto al pluralismo dell'informazione, significa più opportunità di informarsi per i cittadini", e a Firenze "c'è tutto lo spazio perché il confronto, il dialogo e l'informazione crescano sempre di più". Secondo Giani "il fatto di vivere questa sfida da parte del Tirreno è un fatto davvero significativo, e io spero che possa avere successo". (video di Costanza Castiglioni) - L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale