Fuksas "adotta" il borgo di Bibbona. "Ma no a nuove costruzioni"

L'archistar Massimiliano Fuksas,con la moglie Doriana Fuksas, "adotta" Bibbona, borgo in provincia di Livorno, e decide di ideare un modello per ripensare vivibilità e attrattività del patrimonio storico e ambientale del paese. Il progetto di riqualificazione e rigenerazione urbana è stato presentato a Firenze con il presidente della Regione Eugenio Giani e il sindaco di Bibbona Massimo Fedeli e Fuksas. L'obiettivo aumentare l'attrattività del borgo di Bibbona tramite interventi urbanistici, architettonici, strutturali, logistici, recuperi rurali e paesaggistici, valorizzando la vocazione di natura culturale e artistica del Comune e perseguendo gli scopi di ripopolamento del territorio. Per rendere il paese di Bibbona sempre più contemporaneo, ma senza snaturare l'area, si potranno integrare i fondi pubblici, derivanti dagli obiettivi del Pnrr, con il possibile contributo dei privati

Gli altri video di Cronaca locale