Bobo Rondelli e la sua band: ecco Madame Sitrì ai tempi del coronavirus

“Bella Livorno” anche se #iorestoacasa. Dalle cime dei palazzi, dalle finestre e dai terrazzi si vedono strade deserte e cieli limpidi. Ma la musica arde dentro le mura di ogni casa, e come potrebbe fermarsi uno come Bobo Rondelli? Irrequieto e innamorato della sua gente, alimenta sul web un dialogo virtuale, di giorno e di notte, dice la sua e fa quel che gli riesce meglio: regalare emozioni attraverso la sua incontenibile vena artistica. E allora ecco una versione inedita e unica di “Madame Sitrì”, celebre brano (uscito nel 2009 nell’album “Per amor del cielo”) che è una profonda dichiarazione d’amore a Livorno, e di cui Bobo ha deciso di realizzare un video assieme alla sua band, composta da: Valerio Fantozzi al basso, Claudio Laucci al piano, Simone Padovani alla batteria, Matteo Pastorelli alla chitarra. Con l’audio mix di Davide Fatemi, il montaggio video di Simone Padovani e la produzione dell’Associazione culturale The Cage, il video vede i protagonisti intenti a suonare ognuno rigorosamente dalla propria dimora: Bobo canta sulla terrazza panoramica del palazzo in cui abita e sprigiona la sua voce struggente accompagnato a distanza dai suoi compagni di viaggio in note. Un brano manifesto con cui il cantautore labronico dimostra ancora una volta tutta la sua vicinanza e solidarietà a tutte le persone che stanno affrontando l’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese. (Video The Cage)

Gli altri video di Cronaca locale