Ucraina, Draghi: "Sbloccare i porti per evitare la catastrofe alimentare"

"Lo sforzo per evitare la crisi alimentare deve iniziare dallo sblocco dei porti e delle milioni di tonnellate di cereali che sono lì. Lo sforzo di mediazione delle Nazioni unite è un notevole passo in avanti, sfortunatamente è l'unico". Così il premier Mario Draghi aprendo la riunione ministeriale dell'Ocse a Parigi, quest'anno presieduta dall'Italia, a proposito della guerra in Ucraina, sottolineando che il blocco del grano sta facendo "aumentare i prezzi causando una catastrofe a livello mondiale".

Gli altri video di Guerra in Ucraina