Isola D'Elba, viaggio nel ventre della terra: a -24 metri nella galleria del Ginevro

Tanti visitatori scelgono l’Elba per le sue spiagge e le sue acque cristalline. Non tutti sanno però che nel passato dell’Elba c’è un pezzo di storia del boom economico italiano ed erano in funzione le miniere, ricchissime di ferro, da Cavo a Capoliveri. Ce lo racconta Aldo Lelli, ideatore e guida di Safari in Miniera, che partendo dal Museo delle Miniere di Capoliveri, prende per mano i visitatori e li accompagna nel ventre della Terra, ossia nella Galleria del Ginepro, che è stata all’avanguardia ed era ed è ricca di ematite, magnetite, limonite, pirite e altri minerali. La miniera ha chiuso nel 1981, ma non per mancanza di ferro, che è ancora presente in grandi quantità, piuttosto perché si è preferito comprarlo dove costa meno e puntare sul turismo. Oggi il Parco Minerario Isola d'Elba? e il Parco Minerario Calamita garantiscono, attraverso musei, escursioni guidate e laboratori didattici, la valorizzazione e conservazione dei siti minerari e della memoria storica e culturale dell'Elba, che solo fino a trent'anni fa era l'isola del ferro e del fuoco (a cura di Eleonora Giovinazzo)

Gli altri video di Elba paradiso