Save The Children, flash mob in musica per dire stop alla guerra sui bambini

Una sirena improvvisa, le note di "Imagine" suonate dagli archi dell'Orchestra "I Giovani Musici" di Roma: l'iniziativa organizzata nell'ambito della campagna di Save the Children per accendere i riflettori sulle conseguenze dei conflitti sui bambini in occasione della Giornata Mondiale dell'InfanziaBambini e ragazzi, zainetto in spalla, che si avvicinano all'ingresso della Stazione Termini, come in un normale giorno di scuola mentre vanno a lezione. All'improvviso il suono di una sirena, di un allarme che sferza la normalità: i bambini si fermano, si accovacciano a terra e si coprono con un telo che hanno tirato fuori dallo zainetto, come a proteggersi da un pericolo imminente.Sono i teli colorati con alcune delle migliaia di impronte, a rappresentare il simbolo di una mano che si oppone alla guerra, raccolte in tutta Italia nell'ambito della campagna "Stop alla guerra sui bambini" che Save the Children - l'Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro - ha lanciato quest'anno in occasione del suo centenario

Gli altri video di Cronaca