Roma, connessioni instabili e orari rivoluzionati in poco tempo: così i licei si adattano al Dpcm

"Noi abbiamo iniziato a rivedere il piano didattico già sabato, in base alle ipotesi che filtravano". Stefano Gianoglio, il vicepresidente del liceo Pilo Albertelli di Roma, racconta la corsa a rivedere orari e organizzazione di studio imposta dall'ultimo Dpcm di domenica, che impone il 75% di didattica a distanza nelle scuole superiori. "Avevamo appena finito di programmare il Dpcm precedente e quel piano è durato solo un giorno", aggiunge. Difficoltà non solo organizzative: problemi anche per le connessioni internet, che a volte si inceppano e a volte rendono incomprensibili le parole di professori e studenti.

di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Cronaca