Delitto Di Pietrantonio, la madre di Sara: "Spero che questa vicenda aiuti altre donne"

Condanna all'ergastolo per Vincenzo Paduano, l'ex guardia giurata accusata di aver tramortito, strangolato e dato alle fiamme l'ex fidanzata Sara Di Pietrantonio, studentessa 22enne, il 29 maggio del 2016 nel quartiere della Magliana, a Roma. Concetta Raccuia, madre di Sara, ha commentato la condanna: "Nemmeno dieci ergastoli mi restituiranno mia figlia ma spero che questa vicenda aiuti altre donne. L’errore che abbiamo fatto io e Sara è stato non renderci conto che Vincenzo fosse pericoloso, ridevamo dei suoi atteggiamenti".

intervista di Valentina Vecellio, Radio Capital

Gli altri video di Cronaca